Pubblicato il

Lotta allo spam

Per poter offrire un servizio il migliore possibile e per avere una consegnabilità alta il nostro servizio non accetta in nessun modo invii che possano essere considerati spam.

Alcuni consigli:

Non acquistate indirizzi email via internet se non da aziende certificate che vi diano la garanzia del modo in cui sono stati raccolti gli indirizzi.

Mantenete sempre le vostre liste pulite, eliminando gli indirizzi che risultano inesistenti, molti grandi provider riducono la soglia di ricezione email fino a non accettare più email da chi effettua numerosi invii ad indirizzi sconosciuti.
Inoltre vecchi indirizzi non più in uso possono essere utilizzati come SpamTrap 

Utilizzate come mittente un indirizzo esistente e presidiato (campo FROM) se inserite anche il valore nel campo REPLY TO utilizzate lo stesso indirizzo inserito nel from.
Evitate indirizzi email come “mailing”, “no-replay” o altro di simile, alcuni controlli antispam potrebbero bloccare le email.

Utilizzate il sistema Double opt-in per iscrivere i vostri clienti alla lista. https://it.qwe.wiki/wiki/Opt-in_email

Se possibile inserite un record SPF sul dominio utilizzato come mittente, indicando il pool di IP in uso dal nostro servizio
v=spf1 include:soloposta.biz -all , questo marcherà come autorizzati i nostri server all’invio della vostra posta.

All’interno della mail che inviate ponete sempre ben visibili i vostri dati (il vs. nome o il nome della società), la possibilità di rimuoversi dalla lista o la richiesta di iscriversi se è il primo invio.

Indicate il motivo della ricezione della mail (esempio: ricevi questa mail perchè iscritto alla nostra lista clienti…)

Rispettate la normativa privacy GDPR con attenzione, le sanzioni sono molto pesanti.

Se possibile richiedete ai destinatari delle email di identificarvi in white list, questo aiuta la consegnabilità.

Limitate il numero degli indirizzi email in una singola mail (cc o ccn), l’ideale è utilizzare software specifici che inviano le mail una ad una (ad esempio mailingliststudio), sebbene il nostro servizio non effettui limitazioni su questo aspetto, potrebbe essere causa di blocco delle email da alcuni servizi antispam.